RSS Voci dal blog
  • Esperimento SEO
    L’arte del SEO è quella continua dello sperimentare. Eseguire confronti e vedere la reazione del nostro amatissimo/odiatissimo Google. Il fare è fondamentale ed in quest’ottica viene proposto un interessante esperimento http://www.pubblicitàmarketing.it/google-seo-posizionamento/ Inoltre  interessante questa risorsa  http://www.pubblicitàmarketing.it/seo-prima-lezione/Archiviato in:1
  • social marketing che fatica
    Condivido in pieno: lavorare sui social è faticoso ed impegnativo. Lasciare la traccia on line del proprio brand l’obiettivo, ma saper districarsi tra i vari social diventa un’arte http://simone-serni.blogspot.it/2014/12/lavorare-con-i-social-media-con.htmlArchiviato in:1
  • Non ci sono più scuse
    Oramai era nell’aria. Nel settore ne eravamo certi. Ora un’arma in più per il posizionamento nei motori di ricerca l’avranno i siti web responsive. Da quanto annunciato da Google uno dei fattori determinanti per il posizionamento dei siti web all’interno delle SERP sarà quello di adottare layout responsive. A pensarci bene tutto quanto  ha una […]
  • un nuovo esperimento su web agency Torino
    Una delle frasi chiave su cui puntiamo nell’indicizzazione nei motori di ricerca nel sito http://www.revolutionet.it è  web agency Torino . E’ vero che si può lavorare a distanza e quindi niente e nessuno ci impedirebbe di avere, gestire ed interloquiare con un cliente dall’altra parte del mondo, ma il sano contatto fisico nella nostra agenzia […]

Keyword Effectiveness Index

Questo parametro KEI Keyword Effectiveness Index, alias “Indice di efficacia della parola chiave”, indica quanto una keyword sia efficace per la promozione di un sito.

Può essere ricavato per ogni parola/ frase chiave tramite una semplicissima formula:

KEI = (Volume Ricerca x Volume Ricerca) / N.pagine Concorrenti

  • dove il volume di ricerca indica quanto viene utilizzata la parola chiave dagli utenti direttamente nei motori di ricerca
  • ed il numero di pagine concorrenti è il numero di pagine indicizzate dal motore di ricerca per la parola/frase chiave in oggetto

Il primo parametro è facilmente ricavabile attraverso ad esempio il Google Adwords keyword tool, mentre il secondo si può ottenere digitando ad esempio in Google, la parola chiave e prendendo nota del numero di pagine indicizzate presente nella videata dei risultati.

E’ facile intuire che a parità di numero di pagine concorrenti sarà più opportuno cercare di essere ben posizionati con le parole chiave che hanno un volume di ricerca maggiore perchè queste saranno in grado di veicolare un flusso di traffico maggiore al nostro sito se riusciamo ad ottenere un buon posizionamento nelle SERP.

Viceversa a parità di volume di traffico converrà puntare sulle chiavi che hanno meno concorrenza.

Ovviamente essendo i dati di volume di ricerca forniti da Google dati non precisissimi, il keyword effectiveness index potrebbe non essere a sua volta preciso, ma resta comunque un buon indicatore da utilizzare nella scelta delle parole chiave in fase progettuale di un sito web.